domenica 27 febbraio 2011

Apfelstrudel


Esiste un profumo più buono di mele e cannella la domenica pomeriggio di inverno ? No, non esiste


Apfelstrudel

Le dosi del ripieno sono indicative: mi manca sempre qualche ingrediente: una volta non ho l'uvetta, la volta dopo non ho i pinoli...di solito lo faccio quando ho tante mele, quelle non mancano mai. E non manca mai la cannella

Le dosi della pasta servono per almeno due strudel. Ma poiché si usa solo un tuorlo, per non dividere il tuorlo, preparo la dose completa, metá pasta va in freezer per la volta dopo .

Dosi per la pasta strudel :
300 gr di farina, 150 gr di acqua tiepida, 40 gr di olio di oliva, sale

Dosi per il ripieno:
Mele tipo renetta: 2 kg; burro 50 gr.; pane grattuggiato: 80 gr.; zucchero: 50 gr.; uva passa: 50 gr.; rum: 50 gr.; cannella: 10 gr.; pinoli: 50 gr.; noci 80gr. Limone: 1

Zucchero a velo

Procedimento:
Disporre la farina a fontana, verseggi l'acqua tiepida, l'olio, il tuorlo e il sale.
Impastare e far riposare per in ora coperto.
Lavare l'uvetta e metterla a bagno con il rum.
Pelare le mele tagliare a fettine sottile con la mandolina.
Metterle man mano in bacinella piena di acqua con succo di limone e buccia di limone
mescolare zucchero e cannella.
Schiacciare le noci e rompere i gherigli.
Mettere sul tavolo uno strofinaccio e cominciare a stendere con il mattarello, quindi rendere sottile la pasta inserendo le mani sotto e allargarla con le nocche ( senza anelli altrimenti si rompe ).
Far fondere il burro e spennellare la sfoglia
Distribuire il pane grattugiato.
Adagiarvi le fettine di mele, cospargere lo zucchero con la cannella l'uvetta sgocciolata, le noci, i pinoli.
Piegare i bordi più lunghi verso l'interno, arrotolare con l'aiuto dello strofinaccio dal lato più corto.
Adagiare sulla teglia rivestita di carta forno.
Pennellare la superficie con il burri fuso.
Far cuocere in forno a 180 gradi per circa 30 minuti
Far raffreddare spolverare con zucchero a velo.